La Fondazione Meyer per un “Ospedale speciale” 


Il Meyer è un Ospedale Pediatrico. E proprio perché si dedica alla cura, al benessere dei bambini e alla promozione della salute, è una struttura speciale. Il Meyer organizza e concepisce tutta la sua attività in funzione delle esigenze dei bambini e dei loro genitori. Così all’alta specializzazione medica e chirurgica e alla ricerca scientifica, affianca una serie di servizi e progetti di accoglienza che permettono ai bambini di non rinunciare alla dimensione di gioco e di fantasia. Progetti possibili grazie al supporto e all'impegno della Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer ONLUS.

 

La Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer nasce come supporto all’attività di comunicazione, marketing e raccolta fondi per il Meyer, l’Ospedale dei Bambini che si trova a Firenze, punto di riferimento per la pediatria nazionale per ricerca, per le metodologie innovative di cura e per l’accoglienza del bambino. L’Ospedale Pediatrico Meyer rappresenta un’eccellenza sanitaria e la Fondazione lo sostiene con azioni ad alto “valore aggiunto” che lo qualificano maggiormente sotto il profilo tecnico-scientifico e lo rendono sempre più apprezzato e caro all’opinione pubblica.

 

La Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Anna Meyer O.N.L.U.S. è stata riconosciuta come Persona Giuridica di Diritto Privato dalla Regione Toscana con Decreto n. 5087 del 19/9/2000 ed è iscritta al registro delle Persone Giuridiche della Regione Toscana al Num. 17 (DPR 361/2000).

 

 Missione 

 

La cura, la salute e il benessere del bambino sono i nostri obiettivi. Li raggiungiamo investendo in ricerca, tecnologia, innovazione.

Per questo come Fondazione operiamo su più fronti:

  1. dedichiamo i nostri sforzi al sostegno della ricerca scientifica, puntando anche sul talento dei giovani e sulla collaborazione con altre realtà europee e nord americane.
  2. investiamo nei progetti innovativi di eccellenza sanitaria garantendo anche il supporto al continuo aggiornamento tecnologico alle strumentazioni medico scientifiche.
  3. lavoriamo per migliorare la qualità del soggiorno dei bambini e delle famiglie in ospedale
  4. sviluppiamo iniziative di radicamento e di comunicazione del Meyer e dei suoi progetti sul territorio nazionale.

La Fondazione uniforma tutta la sua attività al principio di efficacia, efficienza e trasparenza. Valori che si declinano con l’impegno nel pieno rispetto dei principi etici e nella pubblica e trasparente attività di rendicontazione.

 

 I progetti e le aree di intervento 

 

La Fondazione Meyer sostiene ed aiuta in modo determinante lo sviluppo 

della ricerca scientifica dell'Ospedale Pediatrico Anna Meyer, l’eccellenza dell'attività sanitaria e l’aggiornamento tecnologico. Parallelamente è impegnata nel miglioramento della qualità dell'accoglienza dei bambini e delle loro famiglie.

 

 

 La ricerca scientifica 

 

Come Azienda Ospedaliero-Universitaria, il Meyer è impegnato a creare le condizioni affinché vi sia una forte integrazione tra assistenza e ricerca scientifica.

L'impegno della Fondazione Meyer nel sostegno dei progetti di ricerca scientifica è uno degli elementi prioritari di indirizzo.

Le attività di ricerca scientifica finanziate comprendono sia la ricerca e la formazione svolta dai nostri giovani e più valenti ricercatori nelle più prestigiose strutture d'eccellenza europee e mondiali – il sostegno al Progetto Giovani Ricercatori – sia la ricerca interna, ovvero le borse di studio con l’Università degli Studi di Firenze.

    

 

 Sostegno attività sanitaria e aggiornamento tecnologico 

 

L’impegno della Fondazione Meyer si estende nel contributo a mantenere l’elevato standard tecnologico e l’eccellenza sanitaria dell’Ospedale. Grazie alle donazioni consente di aggiornare e acquistare importanti attrezzature biomediche ad alto tasso di innovazione, fondamentali per migliorare gli standard di cura ed affiancare le competenze dei nostri specialisti.


Il nuovo Meyer, del resto, è nato all’avanguardia non solo per quanto concerne le soluzioni architettoniche, ma anche nella sua dotazione di attrezzature e macchinari. Tale livello di eccellenza, per essere mantenuto e implementato, necessita di continuo aggiornamento, per garantire una risposta sempre più certa, efficiente e tempestiva nella diagnosi e nella cura delle malattie dei nostri bambini.

   

 

 Sostegno alle attività di accoglienza 

 

La Fondazione Meyer è fortemente impegnata nel mantenere elevato lo standard di accoglienza dei bambini ricoverati in ospedale e delle loro famiglie.

 

L'ACCOGLIENZA DEI BAMBINI

All'elevata competenza sanitaria e tecnologica l'Ospedale Pediatrico Meyer affianca una cura

speciale per i suoi piccoli pazienti: farli restare bambini anche nella difficile esperienza del ricovero. Il ricovero di un bambino rappresenta infatti una brusca e spesso dolorosa interruzione della vita quotidiana, un improvviso venir meno dei propri punti di riferimento a cui ancorare la mente, il corpo e il cuore. Per questo per il bambino l’attività ludica e ricreativa diventa un aspetto importante per assumere un atteggiamento positivo rispetto alla condizione di malattia.

E’ questo l'obiettivo del progetto di Accoglienza bambini, un ventaglio di attività pensate per rendere più piacevole e meno doloroso il tempo che i piccoli pazienti devono trascorrere in ospedale. La serenità e il sorriso sono infatti le medicine migliori per alleviarepaure e stress.

 

La Fondazione Meyer è responsabile diretta di tutti gli interventi di animazione in Ospedale: il gioco ed il teatro in Ludoteca, l'allegria dei Clown in corsia e dei cani della Pet Therapy, le note distensive dei Musicisti, l'attività di Ortogiardino, la rassegna di Meyer Cultura.

 

L'ACCOGLIENZA DELLE FAMIGLIE

Nell’ambito del settore dell’Accoglienza, la Fondazione Meyer è impegnata nel sostenere servizi di ospitalità delle famiglie dei piccoli pazienti ricoverati in Ospedale.          

Quando un familiare necessita di essere ricoverato in una struttura ospedaliera, inevitabilmente tutta la famiglia ne viene coinvolta sia emotivamente, sia nel cambio delle routine quotidiane. A maggior ragione questo accade quando ad essere ricoverato è un bambino. Si tratta di un disagio che cresce tanto è più lunga la degenza e delicata la malattia del piccolo paziente.

Se a tutto questo si aggiunge anche la distanza dal propria abitazione e dal proprio ambiente, il disagio diventa una vera e propria difficoltà, spesso anche economica.

Per cercare di garantire l’accoglienza dei nuclei familiari dei bambini degenti, soprattutto di quelli provenienti da altre province e regioni, e consentire alla famiglia di affrontare unita il periodo del ricovero, la Fondazione Meyer su richiesta dell’Ospedale ha stipulato delle convenzioni con diverse realtà in grado di offrire ospitalità gratuita in strutture di accoglienza.    

 

 

 

La Fondazione Meyer contribuisce pertanto a sostenere quella rete di strutture dove le famiglie più indigenti e in difficoltà possono trovare soggiorno, formata da case di accoglienza o miniappartamenti situati nei pressi dell’Ospedale Pediatrico Meyer.